Filologia della Moda

Destinato a neodiplomati (maturità liceale), che vogliano intraprendere un percorso nel campo del Fashion Heritage o a neolaureati

Presentazione

 

Il Research Centre for European Philological Tradition, affiliato alla Franklin University Switzerland, con sede a Lugano, è gestito dall’omonima Fondazione Internazionale di diritto privato. La Fondazione Internazionale RECEPTIO ha lo scopo di collaborare con le realtà accademiche svizzere ed estere, specie nella Svizzera Italiana e con le Università afferenti al circuito H2CU,[1] all’ideazione di percorsi di formazione e di ricerca in ambito filologico a livello Bachelor e Master, corsi di Dottorato e Post-Dottorato, Specializzazione, seminari, workshop, convegni, Summer & Winter School. La Fondazione persegue esclusivamente scopi di utilità pubblica e si astiene da ogni fine di lucro o di interesse privato. 

In linea con l’Art. 2 della Fondazione Internazionale RECEPTIO, il Research Centre for European Philological Tradition ha ideato un percorso di Specializzazione in Filologia della Moda, con particolare riguardo al contesto svizzero-italiano.

 

Il percorso di specializzazione prevede, nello specifico, i seguenti moduli (semestrali, da frequentare su richiesta singolarmente):

 

                     

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Sbocchi professionali

 

Lo specialista in Filologia della moda, alla fine del percorso proposto, sarà in grado di elaborare autonomamente progetti e ricerche in STORIA DEGLI ARCHIVI E DELL'HERITAGE PER LA MODA per settori pubblici e privati.

 

Attestato

 

Alla fine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza nell'ambito del circuito RECEPTIO.

 

Requisiti di ammissione

 

Il Corso è rivolto ad un massimo di 22 tra laureati magistrali e diplomati liceali (2 uditori).

Possono presentare domanda di partecipazione alla selezione i cittadini svizzeri e stranieri che alla data di scadenza del bando di ammissione siano in possesso di un titolo di Master (Laurea o laurea specialistica/magistrale a ciclo unico specialistica/magistrale), oppure non laureati su dossier attestante un reale interesse per i temi trattati. 

Bando di selezione per l’ammissione al Corso di Specializzazione 

 

Il corso prevede la partecipazione di un massimo di n. 18 discenti (di cui 2 con borsa di studio più eventuali altri 2 uditori).

La frequenza alle attività del corso è obbligatoria almeno per l’80% del totale dell’impegno orario previsto.

In caso di mancata frequenza, di scarso profitto o di comportamenti comunque censurabili, l’Amministrazione può decidere la sospensione, l’esclusione del partecipante (e, laddove fosse il caso, l’interruzione dell’erogazione dell’eventuale borsa di studio).

La mancata frequenza di un numero di ore superiore al 20% del monte ore complessivo determinerà l’esclusione automatica dalla restante parte del corso e dal pagamento dell’indennità di frequenza. L’indennità di frequenza è commisurata alle ore di effettiva presenza dei partecipanti.

L’indennità di frequenza non spetta in caso di assenza anche se motivata da malattie, infortuni o altro.

 

La domanda di ammissione al presente avviso di selezione dovrà essere inviata via mail entro e non oltre il 31 agosto all'attenzione della Direttrice del corso, Prof. ssa Carla Rossi, carla.rossi@receptio.eu.

Pre-iscrizione obbligatoria: 500 Euro (link al pagamento online): modulo di pre-iscrizione, da compilare e accludere alla domanda.

 

Alla domanda deve essere allegato, pena esclusione:

 Curriculum vitae secondo il formato europeo, debitamente sottoscritto;

 Fotocopia di documento di riconoscimento in corso di validità;

 I titoli richiesti per l’ammissione alla selezione (diploma di maturità e/o diploma di laurea) nonché quelli ev.  post–laurea, valutabili ai fini della graduatoria in discipline relative all’oggetto del bando.

 Certificato di Laurea (o dichiarazione sostitutiva di certificazione)

 Certificato degli esami di profitto sostenuti;

 L’elenco di tutti i documenti e titoli presentati in sede di selezione.

Qualsiasi difformità fra la domanda e la documentazione presentata e tra la documentazione presentata e quella richiesta dal presente bando costituirà motivo di esclusione.

La procedura selettiva per l’ammissione al Corso verrà svolta sulla base di una valutazione dei titoli e del colloquio.

Obiettivi formativi

Il corso di studi strutturato secondo moduli (ciascuno della durata di un semestre e del costo di 3500 CHF) si propone di fornire competenze di base e strumenti per lo studio e l'applicazione della Filologia nell'ambito della moda. Attraverso lezioni frontali (impartite anche a distanza) e seminari, verranno definiti obiettivi e orientamenti della disciplina, descritti materiali e tecniche.

Costo degli studi

1° semestre modulo di base FILOLOGIA DELLA MODA 3’500.- CHF 

2° e 3° semestre 4'000 CHF

Borse di studio

- sono previste 2 borse di studio per frequentanti e 2 per uditori (che non siano in possesso del diploma di laurea)


METODI DIDATTICI


Nel corso del semestre gli insegnamenti verranno erogati sia in modalità telematica, sia dal vivo a seconda delle esigenze dei discenti. La necessità di utilizzare il metodo FAD  non è dettata esclusivamente dalla recente crisi sanitaria, ma anche dall’esigenza di coinvolgere settimanalmente docenti da varie parti del mondo. L’erogazione a distanza avviene attraverso ambienti virtuali protetti, tra cui la piattaforma didattica Moodle, per mezzo dei quali è possibile trasmettere e condividere conoscenza, realizzare processi d'insegnamento/apprendimento e distribuire informazioni facendo capo agli strumenti tipici del web 2.0.

 

Legenda: H2Cu = Circuito Interuniversitario di Formazione Internazionale, composto da 23 Università italiane e da 3 Istituti del Consiglio Nazionale Italiano delle Ricerche del CNR (RECEPTIO è il primo centro di ricerca e formazione del circuito accreditato al di fuori dell’Italia e con mandato esclusivo per la Confederazione Elvetica), oltre che da 7 università statunitensi. 

 

Presentazione del Research Centre presso l'Università di Zurigo: https://www.tagderlehre.uzh.ch/de/tagderlehre2019/dezentral2019.html#Die_Zukunft_der_Philologie e https://www.receptio.org/events/il-futuro-della-filologia-die-zukunft-der-philologie-tag-der-lehre-2019

01

FILOLOGIA DELLA MODA

Metodi filologici applicati allo studio, alla salvaguardia e al recupero dei costumi di scena e degli abiti sartoriali di case di moda del Novecento

02

FILOLOGIA DELLA MODA IN SVIZZERA 

Dalle filande alle aziende di moda

03

FILOLOGIA DELLA MODA NELLA SVIZZERA ITALIANA 

Il contesto al sud delle Alpi

Case di moda in Ticino nell'Otto e Novecento

Le sartorie teatrali nella Svizzera italiana

Modulo di richiesta informazioni

© 2019-2020 RECEPTIO.EU